È Avvento.  Ricordiamo  che  Gesù  è  venuto  sulla  terra. Dio  ha detto: «Basta!  Non  voglio  stare così  solo,  voglio  scendere  a  contatto  con  l'uomo».  Si  è  fatto  uomo.  Ha  sposato  una  ragazza bellissima che è l'umanità.
Dio  si  è  innamorato  di  questa  ragazza  e  le  ha  detto:  «Ti  voglio  sposare».  E  dinanzi  alle resistenze della sua creatura: «Ma non ti preoccupare, ti purifico io. Anche se hai delle macchie sul  volto,  te  le  tolgo  io.  Anche  quando  sarai  molto  grande,  e  vecchia,  appesantita  dagli  anni  e dal  peccato,  ogni  giorno  verrò  a  toglierti  una  macchia  e  una  ruga  dal  volto;  ogni  giorno diventerai  più  giovane,  ti  farò  splendente,  gli  occhi  tuoi  saranno  più  profondi  delle  notti d'inverno».
Ci vuole bene il Signore, da morire! Nell'Avventosi ricorda tutto questo. Gesù è venuto e non si è stancato di venire. Gesù viene anche adesso. Ogni giorno.
Viene  nella  comunità.  È  presente  in  mezzo  a  noi  tutte  le  volte  che  ci  uniamo  in  nome  suo. Perciò la domenica facciamo in modo di non mancare alla sua chiamata, perché vuol dirci che ci vuole  bene  e  basta.  Non  vuole  niente  da  noi.  Vuole  soltanto  dare  tutto  l'amore  che  porta  nel cuore.  Per  questo  non  vi  preoccupate  del  fatto  che  se  non  venite  a  messa  fate  peccato,  ma preoccupatevi perché vi sottraete a un flusso di grande amore.
Il  Signore  viene  anche  nella  Parola.  Facciamo  il  proposito,  in  questo Avvento,  di  leggere  ogni giorno un brano del Vangelo perché non conosciamo abbastanza la parola di Gesù Cristo. Ci ha mandato  una  lettera  d'amore,  bellissima,  e  noi  l'abbiamo  messa  nel  cassetto  senza  aprirla.  Se invece viviamo quello che ci ha detto, la vita cambierà, acquisterà un senso diverso.
Il Signore è venuto, viene e verrà.

Tonino Bello

Gli orari delle messe nel fine settimana

Sabato
ore 18.00

Domenica
Ore 9.00 - 11.00 - 18.00

Scarica il foglietto per seguire le letture e i canti - 18 ottobre 2020

Se non te la senti ancora di partecipare di persona, trasmetteremo sul canale YouTube "DistantiMaUniti Sempre" una delle messe del fine settimana. Generalmente sarà la domenica mattina alle ore 11.00
Se già ricevi le notizie e comunicazioni della nostra parrocchia su whatsapp, riceverai il link qualche minuto prima dell'inizio della celebrazione, se ancora non le ricevi segui queste istruzioni per riceverle:
http://www.parrocchiapoasco.it/new/index.php/52-contatti-e-social/89-whatsapp

Ci sarà inoltre la possibilità di vedere in TV sul canale 195 la S.messa in diretta dal Duomo alle ore 9.30.

Le celebrazioni si svolgeranno all'aperto nel cortile dell'oratorio se il tempo lo permette. In caso di maltempo la messa si svolgerà in chiesa.

Il cortile dell’oratorio può contenere 120 persone mentre la chiesa circa 50 persone.

Si deve arrivare per tempo per permettere le procedure d’ingresso: controllo temperatura, igienizzazione delle mani e domande dei volontari. 🕰

Una volta che i posti sono esauriti o che la messa è iniziata non si potrà accedere al cortile dell’oratorio o alla chiesa: evitiamo polemiche inutili per favore...questa in realtà dovrebbe anche essere una norma di buona educazione a prescindere dall’emergenza attuale😊

Per assistere alla messa all'aperto, portate un copricapo se c’è il sole. “Il sole picchia” ☀️

Armatevi di pazienza😊

Grazie🌻

norme

Messaggio del Vicario episcopale per l’Educazione e la Celebrazione della Fede, don Mario Antonelli, indirizzato ai responsabili delle Comunità pastorali, ai parroci, al clero, ai Superiori locali, ai Consigli pastorali e alle Diaconie

Continua a leggere ...

Se puoi metti ... Se non puoi prendi ...

Chiesa Qauresima 2020 1

TUTTO QUELLO CHE AVETE FATTO A UNO SOLO DI QUESTI MIEI FRATELLI PIU PICCOLI, LO AVETE FATTO A ME.

Sgalis

I Sgalis de Poasch e Sorighèe te cùnten su

Le origini del nostro territorio

cielo sole

Il Nocciolo

Scarica l'ultimo numero del bollettino parrocchiale

 

nocciolo whatsup

Il Nocciolo WhatsApp

Scopri come ricevere le notizie della nostra parrocchia su WhatsApp

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione CookiePolicy